Cinquantadue anni  (1938-1990)

di Ricerca Scientifica e di Realizzazioni Tecnologiche

di Giambattista Callegari

 

  • luglio-settembre 1926 : studio delle nozioni elementari di Fisica, di Elettrologia e di Radiotecnica;
  • maggio-giugno 1928 : studio dell'applicazione delle valvole elettroniche alla Radiotecnica elementare;
  • ottobre 1928-marzo 1930 : studio approfondito dell'Elettrologia;
  • aprile-dicembre 1930 : studio approfondito del contesto "Radio" (Ing.E.Montù,1926-Ediz.Hoepli);
  • 1932-1937 : aggiornamento di tutte le nozioni acquisite, inserimento di nozioni di Biologia ed Anatomia umana, integrazione con nozioni sulle Teorie di Fisica Moderna;
  • marzo 1938 : analisi, in chiave elettrologica/radiotecnica, del montaggio G.Lakhovsky 1924, detto "dei gerani"ed inizio della sperimentazione personale: nascita della RADIONICA (Callegari), a NAPOLI (Italia) al Corso Novara, n°92, attuale sede dell’Associa zione Giambattista Callegari-Centro Studi di Radionica e Radiobiologia, della Scuola Napoletana e del Laboratorio Scientifico Gb.Callegari;
  • 30 marzo 1938 : montaggio LCR per lunghezza d'onda cm.18;
  • 24 aprile 1938 : montaggio LCR per lunghezza d'onda cm.18
  • 22 maggio 1938 : montaggio LCR per lunghezza d'onda cm.18; (è così verificata la funzionalità attuale naturale del circuito Lakhovsky 1924 per lunghezza d'onda cm.18);
  • giugno,luglio,agosto 1938 : verifica della funzionalità attuale naturale del Radiorisonatore Callegari LCR per lunghezza d'onda λ=mm.9;
  • settembre 1938 : Radiorisonatore/Pendolo (R/P) Callegari per lunghezza d'onda λ=mm.9
  • 28 ottobre 1939: montaggio LCR Callegari per lunghezza d'onda λ=mm.27 (verifica definitiva, di valore storico per la radionica);
  • dal novembre 1939 al novembre 1944: sospensione della ricerca e della sperimentazione, a causa della mobilitazione civile seguita dalla mobilitazione per la guerra;
  • 12 novembre 1944: ripresa della ricerca scientifica;
  • 15 novembre 1944: a St. Agnan-en-Vercors (Francia), ricompilazione degli appunti 1938-39 e verifica ex-novo con montaggio a Radiomicroflussometro e Radiorisonatore/Pendolo (R/P) 1938;
  • 4 dicembre 1944: elaborazione di una proposizione teorica (K-teoria) fondata sui risultati della sperimentazione e relative deduzioni (PRINCIPIO RADIONICO o PRINCIPIO CALLEGARI); nascita del termine "RADIONICA" e del prefisso "K";
  • 9 dicembre 1944 : montaggio LCR per lunghezza d'onda λ=mm.9;
  • gennaio 1945: assunzione del neologismo "Radionica" (processi e fenomenologie afferenti la Radiotecnica naturale in microonde) e della sigla "K" (prefisso per riferire le accezioni tecniche al fenomeno della subeccitazione naturale);
  • 12 marzo 1945: osservazione ottica casuale dell'effetto K o radionico , già peraltro supposto nel settembre 1938;
  • 19 marzo 1945: montaggio LCR 9 mm. a variazione micrometrica , K-Generatore Callegari (KG-C) lunghezza d'onda  λ=9mm.;
  • 26 marzo 1945: scoperta dell'effetto K-radioplastico (fk=3,333);
  • 2 aprile 1945: montaggio K-radiomicrometro Callegari (K-RMC) in sostituzione dello R/P del 1938;
  • maggio/giugno 1945: montaggio K-radiomicrodetector Callegari λ=9mm. (K-RMD);
  • 2 luglio 1945: scala K Callegari ;
  • 14 luglio 1945: realizzazione del Dispositivo Radionico Callegari D.R.C. (o Macchina Radionica) lunghezza d'onda λ=9mm., stumento del K-Metodo di Radioscopia in microonde hertziane: nascita della RADIOBIOLOGIA CALLEGARI(Saint Agnan en Vercors (nel Dròme , dipartimento della Francia Rhòne-Alpes), tra le Pre-alpi  del  Delfinato ed il   medio  corso del Rodano , con capoluogo Valence);
  • 15 luglio / 7agosto 1945 : sperimentazioni e verifica della funzionalità del D.C.R.;   
  • 1945-1946: scoperta dell'azione perequatrice dei filtri di seta colorati, K-Radiocromoterapia , uso di filtri di seta colorata applicati in distinte zonedermiche;
  • marzo 1946-marzo 1948:sperimentazione pratica con il D.C.R. ( Centrale Radiobiotecnica Automatica) e compilazione del Tabellario generale dei valori fk di elementi vari , nonché dei valori degli fks (squilibri) ed fkr (rimedi); realizzazione del K-BIODETECTOR (1947) e sperimentazione;
  • anno 1946-1947: Placche Antenna Callegari e K-Cromoterapia Callegari (sete colorate );
  • 1947-1948: Dispositivo CRC Mod. 1947-1948 con tubi elettronici joni- solari TE/JS (Sistema C.R.C./1947 e Centraline Alfa/1948); K-Ologrammi Callegari;
  • 1947-1948: K-iconogrammi e K-ologrammi;
  • 1947-1949: K-Climatoterapia Callegari;
  • 9 ottobre 1948: deposito, presso la Biblioteca Partenopea di Studi di Scienze, Letteratura ed Arti "Ernesto Palumbo" in Napoli Via Duomo n° 228 (poste sotto la vigilanza del Ministero della Pubblica Istruzione) , delle "SINTESI TECNICA DI RADIOBIOLOGIA SPERIMENTALE " (Mongrafia informativa per i centri di studi e ricerca e per gli studiosi di biofisica e radiotecnica nazionali ed esteri) di Giambattista Callegari ;
  • anno 1949: progetto e realizzazione del K-HYDRODETECTOR Callegari ;
  • ottobre1949-luglio1950: progetto e realizzazione della Centralina Alfa Callegari ( K-Biodetector Integrato con Gruppo CR Autonomo) per l'addestramento primario di Operatori CRC torinesi del Gruppo Amatori "Benedetto Lavagna"; montaggio del K-Radiomicrogalvanoscopio a pendolo balistico (K-Artropode);
  • gennaio 1951:inizio della sperimentazione per il miglioramento della resa cinematografica delle immagini proiettate;
  • marzo 1952 : progetto e realizzazione del Dispositivo CRC Mod.1952 (Torino-Laboratorio Benedetto · Lavagna);
  • giugno 1953: nascita del CRK SYSTEM Cine Radionico K, Sistema J/S Callegari (Effetto radioplastico) per applicazioni in cine-presa radioplastica, in proiezione monofasica e trifasica, in proiezione 3D attivata, in proiezione panoramica attivata, in suono radionico, in stereo-televisione;
  • 14 agosto 1953: collaudo del CRK SYSTEM presso il Cinema-Teatro Bellini (Napoli);
  • 18 ottobre 1953: dimostrazione del CRK SYSTEM al Cinema Elena (Napoli);
  • 6 marzo 1954: dimostrazione del CRK SYSTEM al Cine Moderno di Roma;
  • 9 marzo 1954: dimostrazione del CRK SYSTEM al Cine Augusteo di Napoli (patrocinio AGIS);
  • 12 marzo 1954: "Radio Sera" informa l'opinione pubblica del brillante risultato della dimostrazione Effetto K-Radioplastico applicato alla proiezione cinematografica presso il cinema Augusteo, intervistatore Ennio Mastrostefano;
  • giugno 1954: Laboratorio di Fisica dell'Università di Napoli: applicazione del K-333/C allo spettroscopio ottico con prisma di Newton e constatazione che l'Effetto K o Radionico Callegari incide sulla propagazione dei raggi visibili, con assottigliamento delle righe nere di Fraunhofer;
  • 15 giugno 1954: perizia tecnologica del Prof. Francesco Andreoli dell'Università di Napoli sul CRK SYSTEM;
  • gennaio 1955 : analoga sperimentazione al CNR di Roma, Prof. Aldo Rocca, fisico) e conferma dei risultati già ottenuti a Napoli;
  • giugno 1955 : dimostrazione del CRK SYSTEM a Cinecittà (Roma) a cura del Prof. Aldo Rocca;
  • (1954)-1955-1956 : realizzazione del Dispositivo CRC-campione Modello;
  • maggio 1957 : pubblicazione del testo di "RADIOBIOLOGIA SPERIMENTALE" (Corso teorico-pratico)  di Giambattista Callegari (Biblioteca Partenopea - Napoli- n°1346 e Biblioteca Nazionale - Napoli-n°483);
  • giugno 1957 : progetto e realizzazione del Dispositivo CRC Mod. 1957;
  • anno 1962 : progetto e realizzazione del Dispositivo CRC Mod. 1962 a tre manopole;
  • anno 1964 : progetto e realizzazione del Dispositivo CRC Mod. 1964;
  • settembre 1967 : pubblicazione del testo "K-BIODETECTOR CALLEGARI" del Prof. Antonio V. Guccione. Fisica del dipolo-pendolo rivelatore dell'onda K differenziata della materia- Fausto Fiorentino Editore (tratto dalle Memorie di Giambattista Callegari);
  • 29 maggio 1968 : pubblicazione del testo "RADIOBIOLOGIA SPERIMENTALE" di Giambattista Callegari - Edizioni Famital;
  • 25 luglio 1971 : fondazione del C.S.R.S. - Centro Studi di Radiobiologia Sperimentale, su iniziativa del Comm. Teodoro Guerra, in Via Cisterna dell'Olio, n.13-Napoli (atto ricevuto dal Notaio Avv.Prof. Amleto Galluccio in data 08.10.1971 e registrato all'Ufficio Atti Civili di Napoli il 12 ottobre 1971 al n° 20860); nascita della pubblicazione "RADIONICA" Organo Ufficiale del C.S.R.S.;
  • maggio-luglio 1973 : corso teorico-pratico per operatori C.R.C. aderenti al C.S.R.S., tenuto dal Prof. Giambattista Callegari;
  • anno1974: progetto e realizzazione del K-TELERADIOCONDIZIONATORE RADIOBIOLOGICO CALLEGARI;
  • 28 luglio 1975 : progetto e realizzazione del Dispositivo CRC SUPER Mod. 1975 a due manopole per lunghezza d'onda λ=0,9 mm.;
  • luglio 1975:pubblicazione dell'opuscolo"RADIONICA E RADIOBIOLOGIA CALLEGARI-DISPOSITIVO CRC SUPER 1975";
  • aprile 1976 : pubblicazione dell'opuscolo "RADIONICA E RADIOBIOLOGIA CALLEGARI-SUPPLEMENTO ALL'INFORMAZIONE 1975";
  • 1975-1978 : progetto e realizzazione dell'IMPIANTO SPERIMENTALE PER LABORATORIO DI K-RADIOIPNOTERAPIA;
  • 5 agosto 1980 : pubblicazione del testo "RADIONICA E RADIOBIOLOGIA” di Giambattista Callegari;
  • 16 settembre 1980 : progetto, istruzioni e realizzazione del prototipo del Dispositivo CRC SUPER Mod.1975/1980 a due manopole per lunghezza d'onda λ=3 mm.;
  • maggio-agosto1981:completamento dell'attività di riassetto/ricostruzione degli strumenti radionici Callegari da parete , in parte dissestati dai sismi del 23 novembre 1980 e del 14 febbraio 1981; sistemazione dei documenti di archivio degli studi personali del Callegari;
  • 28 ottobre 1981 : progetto e realizzazione del RADIONIC OSCILLATOR TESTER CALLEGARI (R.O.T./C) , montaggio unico per la verifica della funzionalità naturale dei KG-C (Generatori Radionici Callegari) per microonde; verifica in SHF e CPU;
  • 1983-1984 : ricostruzione del KG-C per lunghezza d'onda 9 mm. fissa in montaggio a K-radiomicrorivelatore (K-RMR/C);
  • 21 ottobre 1984 : cerimonia di consegna, a Giambattista Callegari, del PREMIO NAZIONALE "CAVALIERE D'ITALIA" per la FISICA (Vietri sul Mare , Lloyd's Baia Hotel ; promotori Arte per la Vita e Istituto)
  • Editoriale Europeo; (patrocinio Croce Rossa Italiana). Registrazione in onda su Rai 3 (Tg3) e Napolitivù (anche il 26/10/1984);
  • 8 dicembre 1984 : completamento della bozza per la prevista seconda edizione del testo "Radionica e Radiobiologia";
  • anno 1986 : progetto e realizzazione del K-CONDIZIONATORE/INTEGRA TORE PER ESPERIMENTI SUL TERRENO DI COLTURA AGRICOLA ; stesura definitiva della TABELLA DEI VALORI fk (frequenze radioniche Callegari) per fitoelementi di coltura (cereali, ortaggi, piante);
  • luglio 1988 : stesura definitiva del menabò per la seconda edizione del testo "Radionica e Radiobiologia ";
  • 1989-1990 : approfondimenti e ulteriori sperimentazioni sui KG-C;
  • 8 luglio 1990 : scomparsa di Giambattista Callegari.

 

Contatti

ASSOCIAZIONE GIAMBATTISTA CALLEGARI - CENTRO STUDI DI RADIONICA E RADIOBIOLOGIA Corso Novara, 92 - 80143 Napoli 081.293796
081.266593
335.1660985
info@radionicacallegari.com; g.callegari49@libero.it